Chi sono

Espletate le formalità, sono Simonetta Panza, lascerei in sospeso tutto il resto.

Chi sono, esiste una domanda più difficile? Le cose che mi piacciono e interessano sono tante, anzi tantissime, cerco di avere più di un punto di vista, ma sono sempre troppo pochi. Giro con bussola e lanterna, ma ogni tanto mi perdo, cucire pezzi di stoffa così diversi tra loro e vederli stare bene mi sembra una grandiosa metafora della vita.

Ho due figli, un marito, un cane e un lavoro come farmacista,nessuna di queste cose mi appartiene, tutte fanno parte della mia anima.